Madre uccide neonata, due i colpi subiti

Sarebbe stata gettata a terra non una, ma due volte, la neonata uccisa ieri dalla madre 42enne nel vicentino. Lo apprende l'ANSA da fonti vicine alle indagini. Il padre della bambina ha raccontato di aver sentito un primo tonfo sordo, poi la moglie urlare frasi sconnesse, e infine un secondo tonfo. Quanto è entrato nella stanza la moglie si è rifugiata nel bagno, cercando di uccidersi. La piccola era nata il 16 gennaio, aveva quindi 4 giorni di vita, non tre. Mamma e figlia erano state dimesse dall'ospedale sabato.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Cavaso del Tomba

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...