Cavaso del Tomba

Pop.Vicenza: respinte istanze difesa

Rinnovate oggi dai pm nella nuova udienza preliminare per il crac della Popolare di Vicenza le richieste di rinvio a giudizio per l'ex presidente Gianni Zonin e altri 5 ex dirigenti, più la stessa banca, per ostacolo alla vigilanza. Ma nell'udienza odierna il gip Roberto Venditti ha soprattutto rigettato le istanze di incompetenza territoriale del Tribunale di Vicenza che erano avanzate dai difensori di tutti gli imputati, per i quali il procedimento avrebbe dovuto essere incardinato a Milano o a Roma, sedi competenti per l'ostacolo frapposto alle funzioni di vigilanza di Bankitalia, Consob e Bce. Sabato prossimo è in programma una nuova udienza, con la replica delle difese.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie